Italiano
mobilecasinorank.it
  • Casinò per paese
  • Bonus del casinò
  • Giochi da casinò
  • Metodi di deposito
  • Novità
Menu
Casino mobil
Italiano

Paesi con zero tasse di gioco sulle vincite dei giocatori

Novità

2021-02-25

Il gioco d'azzardo è una forma popolare di attività passatempo da molti secoli. Alcune persone decidono persino di diventare professionisti scommettendo per pagare le bollette personali. Ma mentre le autorità di tutto il mondo cercano di regolamentare le attività di gioco d'azzardo, alcune hanno introdotto pesanti tasse sulle vincite dei giocatori. Tuttavia, ci sono alcuni stati in cui le vincite non sono tassabili. Di seguito è riportato un elenco di tali paesi.

Paesi con zero tasse di gioco sulle vincite dei giocatori

Repubblica Ceca

Il Repubblica Ceca legalizzato il gioco d'azzardo nel lontano 1956. Tuttavia, il boom dei casinò è iniziato di recente negli anni '90. Il paese ora vanta circa 180 casinò terrestri e un numero innumerevole di casinò online e mobili. Tornando all'argomento di oggi, le vincite dei giocatori della Repubblica Ceca sono loro per sempre. Invece, l'operatore di gioco dona dallo Stato dal 6% al 20% dei propri profitti.

Bulgaria

Il gioco d'azzardo è diventato legale in Bulgaria nel 1993. Ma la prima licenza è stata rilasciata cinque anni dopo. Nel 2008, il gioco d'azzardo online è diventato legale nel paese, portando a un afflusso di casinò online. Purtroppo, gli operatori di casinò online dovevano finanziare il budget locale dividendosi con una percentuale del loro fatturato. D'altra parte, i fortunati vincitori porterebbero tutto a casa.

Il Regno Unito

Il Regno Unito ha una delle più ricche storie di gioco d'azzardo in Europa, che risale al XVIII secolo. Nel 1968, il primo Gambling Act è stato introdotto e modificato nel 2005 per introdurre il gioco d'azzardo online e la UK Gambling Commission come regolatore. È interessante notare che gli scommettitori del Regno Unito non pagano le tasse vincenti. Piuttosto, l'operatore paga dal 2,5% al 40% del proprio GGR (Gross Gaming Revenue).

Svezia

I cittadini svedesi scommettono legalmente da decenni. Come previsto, Stoccolma è la mecca del gioco d'azzardo nel paese, con altre famose città come Malmo e Göteborg che seguono da lontano. In questo paese, giocatori e casinò statali non pagano tasse. Purtroppo esiste una tassa fissa per gli operatori privati.

Canada

I canadesi scommettono dal XV secolo. Tuttavia, un divieto di gioco d'azzardo fu introdotto nel 1892. Ciò non durò a lungo, tuttavia, poiché nel 1900 erano consentite lotterie e bingo per scopi di beneficenza. Dopo altri dieci anni, le scommesse sulle corse dei cavalli divennero legali. E nel 1969, il governo ha legalizzato le lotterie provinciali e federali. Il gioco d'azzardo online era consentito solo negli anni 2000. Oggi, le vincite di gioco canadesi non sono tassate.

Australia

L'industria del gioco d'azzardo australiana è nata all'inizio del XIX secolo. Nel 1810, il primo evento di corse di cavalli si svolse a Sydney presso Hyde Park. Più di 20 anni dopo, la Sydney Cup ospitò la prima lotteria, con le macchine da poker diventate legali nel 1956. Gli scommettitori australiani che vincono giocando nei casinò online o tradizionali non pagano un centesimo di tasse.

Danimarca

Prima di tutto, il gioco d'azzardo Danimarca non è un'attività popolare nonostante abbia una ricca storia che risale al XIX secolo. Detto questo, l'Autorità danese per il gioco d'azzardo regola sia i casinò tradizionali che quelli tradizionali. Sebbene le vincite dei giocatori non siano affatto tassate, l'operatore del casinò paga un enorme 45% al 75% del loro GGR. Ora questo spiega perché il gioco d'azzardo deve ancora aumentare in questo paese.

Malta

Malta è il primo paese dell'UE a regolamentare il gioco d'azzardo online nel 2000. Il paese ha approvato la sua prima legge sul gioco d'azzardo chiamata Lotto Act nel 1922. Qui, la Lotteries and Gaming Authority sovrintende alle attività di gioco d'azzardo. Per risparmiare ai giocatori d'azzardo la tassazione quando vincono, gli operatori si dividono dal 15% al 40% del loro GGR. E questo per non parlare del costo di licenza di 46.000 euro.

Conclusione

Questi sono solo alcuni dei pochi paesi in cui puoi scommettere e portare a casa ogni moneta delle tue vincite. Anche altri paesi come Lussemburgo, Italia, Germania, Finlandia e Belgio offrono scommesse esentasse agli scommettitori. Ricorda solo di trovare e giocare su casinò regolamentati per essere certo delle tue vincite non tassabili.

Paesi

Promo del casinò

Ultime notizie

Dipendenza dal gioco d'azzardodisconoscimentoGioco responsabilepolitica sulla riservatezzaTermini & CondizioniSitemap
© mobilecasinorank.it 2021